Olio di cocco mania!

olio di cocco

 

 

 

 

Su richiesta della mia amicona Vale (la quale mi ha obbligato a citarla…..cosa non si fa per un attimo di popolarità sul web =P ) ecco i  miei consigli su come utilizzare l’olio di cocco in cosmetica. Potrete davvero non comprare più un sacco di prodotti inutili.

L’olio di cocco è un olio davvero versatile. Applicato sul corpo come crema o unguento, ha un’azione emolliente, lenitiva oltre che antifungina e antisettica. Dal punto di vista alimentare ci sono ancora parecchi studi a riguardo e nel dubbio, consiglierei, come sempre, di usarlo con moltissima parsimonia e non sostituirlo mai al nostro tanto caro e amato olio extra vergine d’oliva, patrimonio dell’umanità!

Si presenta in stato solido a temperature entro i 25° C, oltre i quali si fonde naturalmente. Quindi se andate in campeggio…..organizzatevi e non dite che non ve lo avevo detto!

Detto questo vediamo come utilizzarlo per farsi belli!

– Struccante viso

Questo è l’uso che preferisco! Grazie all’olio di cocco, oltre agli struccanti e acque micellari varie, ho eliminato anche i dischetti di cotone. Questo è un vantaggio dal punto di vista economico (no, non si diventa milionari…) ma soprattutto ecologico, che non guasta mai. In più vi dirò che evitando lo sfregamento con i dischetti, il mio contorno occhi non risente più di quella sensazione di secchezza e pruriti vari.

Cosa uso dunque al posto dei dischetti? Un semplicissimo panno in microfibra come quello che vedete nella foto! Sì, quello con cui pulite casa (non lo stesso!). E’ perfetto e fa anche un morbido scrub che non guasta mai.

Prelevate poco olio di cocco e fatelo sciogliere con il calore delle mani. Massaggiate su tutto il viso concentrandovi sugli occhi e sulle ciglia, se avete messo il mascara. Ora potete cantare disperate “All by myself” allo specchio dato l’effetto “donna col mascara che piange guardando Titanic”( perchè, a parte che per felicità, questa dovrebbe essere l’unica altra ragione non seria per cui una donna pianga).

 

 

Una volta sfogate, inumidite il vostro panno e passatelo sul viso per ripulirvi. Mi raccomando, usate la giusta dose, altrimenti creerete un pappone sugli occhi e poi mi scriverete tra i commenti che vi siete trovate malissimo con questo metodo (plausibile eh, non vi giudicherò per questo, promesso!).

Ora potete sciacquare il panno e ripetere l’operazione, se necessario. Siate gentili, l’olio di cocco si appiccicherà al trucco! Dunque non è necessario sfregare, mi raccomando! Potete poi lavare il panno con del sapone di Marsiglia o un sapone per le mani delicato e metterlo ad asciugare accuratamente. Cambiate il panno almeno una volta al mese o comunque assicuratevi che sia in buono stato!

Ora, dato che l’olio di cocco è un po’ comedogeno (può occludere i pori e farvi venire brufoletti), lasciarlo sulla pelle del viso non è indicatissimo a meno che non abbiate il deserto del Sahara. Passate dunque un tonico delicato per rimuoverne i residui. Et voilà!

– Scrub e crema depilatoria

Altra scoperta formidabile. Ben due prodotti in uno! Aggiungendo dello zucchero all’olio di cocco, otterrete uno scrub formidabile con annessa idratazione! Ecco la ricetta:

  • due parti di olio di cocco
  • una parte di zucchero (se volete un effetto scrub maggiore, potete utilizzare due parti di zucchero) io utilizzo lo zucchero di canna per un effetto più marcato, ma anche lo zucchero semolato va benissimo.
  • opzionale: una decina di gocce di olio essenziale a scelta per profumare

Semplicemente sciogliete leggermente l’olio di cocco per renderlo “mescolabile” e unitevi lo zucchero. Conservatelo poi in un vecchio contenitore di crema o altro, e tenetelo in doccia.

Prima di farvi la doccia, passate lo scrub sulla pelle ancora asciutta per un effetto più tosto, altrimenti inumiditevi prima. Ora ballate un po’ facendo dei cerchi  sulla vostra pelle! Potete quindi lavarvi e vedrete che l’olio sarà rimasto sulla pelle ed è quindi ottimo se dovete usare la lametta! In più sarete anche già idratate! D’inverno sarà comodo per non morire dal freddo per mettersi la crema, e d’estate per non morire di caldo! Insomma…l’olio di cocco ci salverà tutte!

 

 

– Unguento per piedi e mani screpolate

Talloni o mani screpolate (ho usato “o” perchè voglio essere ottimista….o una o l’altra, dai!)? Spalmate dell’olio di cocco sulla zona da trattare e cantando “I’m sexy and I know it” impellicolate la parte e andate a dormire! Vedrete che la mattina dopo mi penserete ringraziandomi!Ottimo rimedio anche per i gomiti!

 

Questi, per iniziare, i primi rimedi utili dell’olio di cocco. Poi aprirò il capitolo un po’ più sofisticato delle ballistiche da bagno, del deodorante, dell’unguento antiforfora e dello scrub da barba per gli ometti!

Alla prossima!

Cecy

 

 

 

 

 

 

 

Un pensiero su “Olio di cocco mania!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...